Grazie alla nostra conoscenza del mondo dei parrucchieri e degli estetisti, abbiamo creato numerosi corsi di formazione dedicati a tutti gli aspiranti professionisti del settore e alle persone che già operano sul campo, ma che desiderano affinare le proprie conoscenze.

Image Alt

Wata Academy

strategie marketing parrucchieri

3 Strategie di Digital Marketing per parrucchieri

Se hai un salone, probabilmente ti interesserà conoscere quali strategie di marketing adottare per avere successo. Oltre ai classici metodi, che abbiamo già spiegato in altri articoli di questo blog, ci sono alcune strategie strettamente legate al digital marketing, ovvero a quelle attività promozionali che avvengono esclusivamente online (ma che portano gente fisica all’interno del tuo salone, questo è importante).

1. Crea campagne Facebook che portino nuovi clienti alla tua porta

Il tuo salone ha una pagina Facebook?

Se ce l’ha, probabilmente hai già provato qualche tipo di pubblicità su Facebook. Quello che molti proprietari di saloni fanno è semplicemente aumentare il numero dei loro post su Facebook per avere più visibilità. Ma questo non è davvero fare pubblicità su Facebook.

L’aumento dei post nel migliore dei casi ti darà solo like, commenti e, se sei fortunato, pochi nuovi clienti. Ma nel peggiore dei casi intaseranno la pagina di contenuti poco rilevanti con pochissimi like e 0 risultati.

Quello di cui sto parlando è qualcosa di diverso e se fatta bene, la pubblicità su Facebook è uno dei modi più efficaci e veloci per attirare nuovi clienti alla tua attività.

Se puoi affidarti ad un social media manager non hai bisogno di altre istruzioni, la tua campagna molto probabilmente avrà successo. Se vuoi tentare da solo, prova ad usare l’obiettivo “Traffico nel punto vendita”, seleziona un target affine al tuo e vedi cosa succede.

Potresti provare ad iniziare investendo una piccola cifra (non ridicola, ma nemmeno che rovini il tuo bilancio mensile), e provare via via ad aumentarla, se ottieni qualche risultato.
Fare marketing non è semplice e sicuramente non si può improvvisare, ma fare un tentativo non è vietato.

 

2. Fai una campagna su Google per raggiungere persone che cercano saloni nella tua zona

La prima cosa da fare in questo caso, è assicurarti che il tuo salone appaia quando qualcuno cerca “parrucchieri in questa zona”. Ad esempio, la tua attività appare su Google Maps? Hai già un profilo aziendale su Google My Business? (Se non lo hai puoi farlo gratuitamente qui).

È proprio in questo modo che la gente cerca nuovi saloni.

Ma se il tuo salone è circondato da molte altre attività affini, è probabile che non appaia ancora in cima. Infatti, le prime righe nei risultati di ricerca di Google sono dedicate agli annunci a pagamento.

Quindi anche se hai un buon sito web ottimizzato per i motori di ricerca, è molto probabile che non apparirai in cima. Questo è il motivo per cui dovresti eseguire campagne di ricerca a pagamento.

Annunci Google per saloni

Quando imposti la tua campagna di ricerca, dovresti essere il più specifico possibile. Poiché paghi solo quando le persone cliccano sul link, dovresti cercare di mostrare l’annuncio solo alle persone che probabilmente prenoteranno con te.

Per esempio, puoi limitare il tuo annuncio per essere visibile solo alle persone basate sulla distanza a piedi dal tuo salone. Puoi anche definire parole specifiche che devono usare quando cercano.
Questo potrebbe includere servizi che offri nel tuo salone. Essendo più specifico, aumenterai le possibilità che quando la gente clicca (e tu paghi) il visitatore decida di prenotare con te.

Google offre un ottimo programma pubblicitario per questo scopo.

Per saperne di più su come fare pubblicità con Google puoi leggere la loro guida Google Ads per iniziare con gli annunci per il tuo salone.

 

3. Ingaggia un influencer per il tuo salone

Sicuramente avrai notato il boom dell’influencer marketing negli ultimi anni. I grandi marchi e le piccole imprese si rivolgono sempre più agli influencer per aiutarli a generare consapevolezza della loro offerta e a raggiungere nuovi potenziali clienti.

In un mondo sempre più assuefatto alle forme di pubblicità tradizionali, si rende necessario trovare metodi alternativi che raggiungano direttamente i consumatori tramite qualcuno di cui si fidano. L’influencer marketing fa proprio questo. E funziona!

È una delle idee di marketing più efficaci per i parrucchieri e le estetiste che offrono un risultato visibile attraverso il loro servizio. Basta che l’influencer giusto pubblichi la foto di un taglio particolare o di un colore fatto nel tuo salone, per far squillare il tuo telefono per giorni.

Unica controindicazione?

Le influencer di bellezza conoscono il loro valore. Per questo può essere molto costoso portare un grande nome nel tuo salone. Ecco perché la migliore strategia di influencer marketing per i saloni è quella di lavorare con micro influencer locali. Queste sono persone che vivono nella zona e hanno dai 3.000 ai 30.000 follower attivi sui loro canali.

Cerca di lavorare con loro e offri qualche incentivo per promuovere il tuo salone (potrebbe trattarsi di servizi gratuiti o una ragionevole somma di denaro). Vivendo nella tua zona forse sono già tuoi clienti, in questo modo saranno più autentici e i loro follower sono molto probabilmente molto rilevanti per il tuo salone. L’ideale sarebbe @menzionare il tuo salone nel loro post.

Se stai facendo questo su Instagram, assicurati di avere la biografia del tuo salone impostata con un link al tuo sito web, dove le persone possono prenotare online.

Questi consigli, se ben applicati, potrebbero fare veramente la differenza nel business del tuo salone. Fanne buon uso.